Giorgio - ITALIAN STALLION SHEMALE MISTRESS

Vai ai contenuti

Menu principale:

Racconti

CORTESIA DI BUON VICINATO
Sento provenire dei rumori dalla casa accanto, mi alzo e suono alla porta "chi è?" "Andrea sono Giorgio del piano di sotto, la volete finire di fare questo casino??? e' quasi l'una, cazzo!" Pochi secondi di silenzio, lo spioncino che si aprì e si richiuse subito dopo.....la porta si aprì: davanti ai suoi occhi non si presentò l'anarchico e tossicodipendente vicino di casa ma a quanto pare gli inquilini erano cambiati di nuovo....una formosa mora dal corpo morbido e generoso, esaltato da una maglietta da basket dei Lakers che arrivava fin sotto l'inguine e risaltava sia il seno prosperoso (una quarta abbondante e soda) sia quelle cosce di marmo, tornite e che facevano da anticamera a caviglie affusolate; il tutto sotto ad un viso anni 60, forte e femminile al tempo stesso con due occhi taglienti, profondi e penetranti....una pin-up del 2000, il connubio perfetto di sensualità ed eleganza.
Una volta dentro la stava aiutando a fissare un mobile di Ikea alla parete avvitando la parte bassa mentre Jessica teneva lo scaffale ben saldo alla parete. La posizione era perfetta per sbirciare sono l'abbondante maglia da basket, splendide mutandine di pizzo rosso che lasciavano poco spazio all'immaginazione: Jessica era una trans...una splendida trans con una generosissimo ed abbondante cazzo tra le gambe. Giorgio per poco non si da una martellata su una mano per la distrazione e lei da brava volpona se ne accorse subito, anche perché i pantaloncini del vicino si stavano gonfiando in modo da non lasciare dubbi sui gusti sessuali del ragazzo.
La bella e mediterranea trans ha voglia di giocare, di provocarlo.
"Attento.. concentrati sul mobile, altrimenti ti fai male...." sorrideva....mentre lui non capiva più nulla.... "se sei stanco facciamo una pausa....vuoi bere qualcosa?" Neanche il tempo di finire la frase che Giorgio si spinge verso di lei baciandole le mutandine che a fatica trattenevano quel membro prepotente e importante.... "ah ma allora sei una bella troietta....vediamo un po' se la passione con la quale mi guardi è pari alla bravura nel succhiare questo bel cazzone...."
Giorgio

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu